L'isola non trovata

Il blog è il diario delle mie escursioni in kayak: da solo, con mia moglie o con vecchi e nuovi amici...qui non si troveranno prove tecniche di kayak, mappe, indicazioni dettagliate di itinerari....o meglio, a volte, forse, anche questi....ma è piuttosto un blog emozionale dove talvolta si incrociano scampoli di letteratura, poesia e musica.... perchè l'andare in kayak suscita emozioni, vibrazioni e ribellioni...e perchè quando sei stufo delle autorità costituite prendi il largo e te ne vai in posti bellissimi e in altre storie...

venerdì 2 marzo 2018

A proposito di mappe......

"Jachim-Boaz commerciava in mappe. Comprava e vendeva mappe,
e certe per usi speciali le disegnava lui stesso o le faceva disegnare da altri.
Vendeva mappe di città e di pianure, altre le faceva su ordinazione.
A un giovanotto poteva vendere una mappa che indicava dove fosse reperibile una determinata ragazza nelle varie ore del giorno.
Vendeva mappe per mariti e una per mogli.
Ai poeti vendeva mappe che mostravano dove certi poeti avevano avuto potenti e illuminate ispirazioni.
Vendeva mappe per scavare pozzi, vendeva mappe di visioni-e-miracoli agli asceti,
mappe di malattie-e-incidenti ai medici, mappe di denaro-e-gioielli ai ladri,
e mappe di ladri alla polizia."

Russel Hoban

Nessun commento: